villa ferri medica poliambulatorio logo

PRP-Fattori di Crescita / Gel Piastrinico

Vengono utilizzati per curare patologie dell’apparato muscolo-scheletrico, accelerando così il naturale processo di guarigione e favorendo la rigenerazione tissutale nei muscoli, tendini e cartilagine. I PRP variano a seconda del tipo e purezza di preparazione e di conseguenza varia la loro potenza riparatrice.

Il PRP può essere associato all’acido ialuronico, potenziando così l’effetto antinfiammatorio ed antidolorifico, sempre se usati nelle corrette indicazioni, sia a livello articolare che a livello tendineo.

Modalità di Esecuzione

  1. Prelievo di sangue del paziente con siringa,
  2. successivamente viene messo in una centrifuga specifica, che dividerà dal sangue la parte ricca di fattori di crescita, il gel piastrinico,
  3. il PRP ottenuto viene trasferito nella siringa per l’infiltrazione,
  4. il PRP viene iniettato nella sede di lesione tendinea, muscolare o articolare, tramite infiltrazione eco guidata, artroscopia o endoscopica.

 Indicazioni Terapeutiche

L’utilizzo di PRP è indicato per: lesioni cartilaginee ed artrosi di caviglia, ginocchio, spalla; epicondilite, epitrocleite; lesioni dei legamenti del ginocchio; lesioni e tendinopatie del tendine rotuleo e quadricipitale; lesioni parziali e tendinopatie della cuffia dei rotatori della spalla; lesioni parziali e tendinopatie del tendine d’ Achille.

Modalità e Protocollo di Trattamento dei Fattori di Crescita / Gel Piastrinico

Una valutazione accurata è fondamentale per valutare il potenziale beneficio del PRP/ gel piastrinico sul paziente e vedere se esistono fattori e patologie associate che ne possono limitare e/o negativizzare l’efficacia. Quindi il protocollo prevede:

  • Visita preliminare,
  • Emocromo di controllo e screening epatite ed HIV (facoltativo, ma richiesto come screening da alcune strutture),
  • Se confermata la corretta indicazione al trattamento, viene programmata seduta di trattamento che comprende:
  • Prelievo del sangue e centrifugazione
  • Iniezione del gel piastrinico purificato

Il protocollo può prevedere anche un programma riabilitativo specifico. Dopo il trattamento evitare attività sportive intense e carichi articolari gravosi.

Controindicazioni, Effetti Collaterali, Precauzioni

    • Controindicato: in caso di patologie intercorrenti che possano modificare il profilo ematico del paziente e in caso di flogosi acuta dell’articolazione,
    • Effetti Collaterali: reazioni non specifiche come transitorio incremento del dolore ed infiammazione,
    • Precauzioni: evitare il trattamento durante terapie antibiotiche, o negli stati infiammatori ed infettivi acuti.